Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

L’Ambasciatore Beltrame visita il gasdotto TAG al confine tra Austria e Slovacchia. Sicurezza energetica e transizione ecologica.

Data:

23/05/2022


L’Ambasciatore Beltrame visita il gasdotto TAG al confine tra Austria e Slovacchia. Sicurezza energetica e transizione ecologica.

L’Ambasciatore Stefano Beltrame ha visitato la stazione di compressione di Baumgarten della TAG (Trans Austrian Gasleitung, partecipata del gruppo SNAM), punto di entrata in Austria del gas diretto in Italia (pari al 40% del nostro consumo di gas).
La visita avviene in un momento in cui sempre più centrale risulta essere la questione della sicurezza degli approvvigionamenti energetici. Come sottolineato dal Managing Director della TAG, dott. Daniele Gamba, il valore strategico di una rete europea di trasporto del gas come quella gestita dalla TAG è poi anche quello di poter funzionare nei due sensi (cd. Reverse flow). Già oggi esiste infatti la possibilità tecnica di rifornire l’Austria ed i Paesi dell’Europa centrale con forniture provenienti da Sud e da Ovest.
La SNAM è inoltre impegnata anche qui in Austria sui temi della sostenibilità ambientale e della transizione energetica. TAG è infatti al lavoro per decarbonizzare il trasporto del gas sostituendo le tradizionali turbine di compressione con turbine elettriche di nuova generazione alimentate da fonti 100% rinnovabili. Ciò ha permesso a TAG ad oggi di ridurre le emissioni di CO2 già del 30% su base annua. TAG ha poi molti altri progetti per il futuro e si prepara al trasporto del biometano e dell’idrogeno.

tag 01
Il Managing Director, Dott. Gamba, e l'Ambasciatore Beltrame (©Beltrame)

 

tag 02
(©Beltrame)

 

tag
(©Beltrame)

 


933