Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Rifiuto assenso

 

Rifiuto assenso

COSA FARE IN CASO DI RIFIUTO AD ACCORDARE L’ASSENSO DA PARTE DI UNO DEI DUE GENITORI

In caso uno dei genitori si rifiuti di firmare l’atto di assenso per il rilascio della carta d’identità al figlio minorenne oppure all’altro genitore, o sia irreperibile, il genitore richiedente la carta d’identità per sé o per il figlio minore potrà presentare per posta o allegata via mail all’indirizzo ci_ambvien@esteri.it un’istanza scritta e motivata all’attenzione del Capo della Cancelleria Consolare per l’emanazione dell'apposita autorizzazione sostitutiva qualora i figli minori siano residenti in Austria.

Nell’istanza dovranno essere illustrati i motivi per i quali l'altro genitore non acconsente al rilascio o le circostanze che hanno reso l’altro genitore irreperibile, oltre all'indirizzo completo ed eventuali numeri di telefono del genitore non consenziente. L’Ufficio provvederà agli opportuni accertamenti ed al termine della procedura si provvederà ad emanare un decreto di autorizzazione al rilascio della carta d’identità, in caso di accoglimento dell’istanza, o ad un motivato decreto di diniego al rilascio della stessa.


169