Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Divorzi - trascrizione di una sentenza di divorzio pronunciata da un tribunale austriaco

 

Divorzi - trascrizione di una sentenza di divorzio pronunciata da un tribunale austriaco

1. DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

I documenti che occorrono per la trascrizione della sentenza di divorzio sono:


• PER LE SENTENZE DI DIVORZIO PRONUNCIATE PRIMA DEL 01/03/2005:

  1. Istanza di trascrizione di divorzio (ISTANZA_TRASCRIZIONE_1)
  2. Originale della sentenza di divorzio, passata in giudicato, munita della traduzione in italiano effettuata da un traduttore giurato che abbia depositato la firma presso questo Ufficio (LISTA_TRADUTTORI_GIURATI)
  3. Fotocopia di un documento di identità in corso di validità in cui sia visibile la firma del richiedente (passaporto o carta di identità)
  4. In caso di figli minorenni e qualora la sentenza di divorzio non abbia statuito sul punto: originale dell’Accordo tra le parti per l’affidamento dei minori, munito di traduzione in italiano effettuata da un traduttore giurato che abbia depositato la firma presso questo Ufficio (LISTA_TRADUTTORI_GIURATI)
  5. Attestazione dell’avvenuto pagamento di Euro 24 per ogni firma del traduttore giurato che dovrà essere legalizzata a cura di questo Ufficio (COORDINATE_BANCARIE_AMBASCIATA), inserendo nella causale del bonifico bancario il cognome del richiedente + legalizzazione firma
  6. Certificato di residenza in Austria del richiedente e dei familiari conviventi al momento del matrimonio

• PER LE SENTENZE DI DIVORZIO PRONUNCIATE DOPO IL 01.03.2005:

  1. Istanza di trascrizione di divorzio (ISTANZA_TRASCRIZIONE_2)
  2. Originale del certificato di cui all’art.39 del Regolamento (CE) n.2201/2003 relativo alle decisioni in materia matrimoniale (Allegato I), da richiedere direttamente al Tribunale austriaco che ha pronunciato la sentenza di divorzio (FAC_SIMILE_ALLEGATO_I)
  3. In caso di figli minori: originale del Certificato di cui all’art.39 del Regolamento (CE) n.2201/2003 relativo alle decisioni in materia di responsabilità genitoriale(FAC_SIMILE_ALLEGATO_II), da richiedere direttamente al Tribunale austriaco che ha pronunciato la sentenza di divorzio
  4. Fotocopia di un documento di identità in corso di validità in cui sia visibile la firma del richiedente (passaporto o carta di identità)
  5. Certificato di residenza in Austria del richiedente e dei familiari conviventi al momento del matrimonio


2. MODALITA’ DI PRESENTAZIONE

La documentazione sopra indicata può essere presentata:

a) DIRETTAMENTE al Comune italiano di appartenenza (art. 12, DPR 396/2000);
b) PER POSTA indirizzata alla Cancelleria Consolare dell'Ambasciata d'Italia a Vienna, Ungargasse, 43 – 1030, Vienna;
c) PERSONALMENTE presso questa Cancelleria Consolare di Vienna, sita in Ungargasse, 43 – 1030, Vienna, negli orari di apertura al pubblico senza necessità di previo appuntamento;
d) PRESSO IL CONSOLATO ONORARIO italiano di riferimento (CONSOLATI ONORARI).

Non sono ammesse altre modalità di presentazione, dato che la documentazione deve essere necessariamente presentata in originale.

Ai cittadini italiani residenti in Italia si suggerisce di effettuare la trascrizione della nascita direttamente presso il Comune italiano di residenza.


626