Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Matrimonio in Austria

 

Matrimonio in Austria

Se volete sposarvi in Austria dovrete seguire la procedura matrimoniale prevista dalla normativa austriaca, per cui sarà l'Ufficiale dello Stato Civile del Comune austriaco a indicare la documentazione e l'iter da seguire.

Ai sensi della normativa italiana vigente, i cittadini italiani che desiderano contrarre matrimonio in Austria non sono tenuti ad effettuare le pubblicazioni matrimoniali.

Per i cittadini italiani residenti in Austria ed iscritti all’AIRE, questa Cancelleria Consolare provvede al rilascio del certificato contestuale e del certificato di capacità matrimoniale rilasciato in formato plurilingue secondo il modello conforme previsto dalla Convenzione di Vienna del 1976.

I cittadini italiani non iscritti all’AIRE, in quanto residenti in Italia, che intendono contrarre matrimonio presso un Comune austriaco, dovranno richiedere il rilascio del certificato della capacità matrimoniale in modello plurilingue direttamente al Comune italiano.

I cittadini italiani residenti in altro Stato estero, che intendono contrarre matrimonio presso un Comune austriaco, potranno richiedere il rilascio del certificato di capacità matrimoniale direttamente alla Rappresentanza consolare italiana nella cui circoscrizione risultano residenti ed iscritti.

1. DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

  • Dichiarazione sostitutiva di certificazione compilata e firmata dal richiedente (MODULO)
  • Richiesta di capacità matrimoniale/nulla osta al matrimonio compilata e firmata dal richiedente (MODULO)
  • Certificato di residenza in Austria (Bestätigung der Meldung mit Hauptwohnsitz)
  • Copia di un documento di identità in corso di validità ove sia visibile la firma del richiedente (passaporto o carta di identità)
  • Attestazione del pagamento delle tasse consolari e delle spese postali pari ad Euro 27 da effettuare in contanti allo sportello della Cancelleria consolare o con bonifico bancario alle coordinate dell’Ambasciata d’Italia a Vienna, con l’indicazione nella causale del cognome dell’istante + certificati di matrimonio (COORDINATE_BANCARIE_AMBASCIATA).


2. MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE

L’istanza di rilascio dei certificati matrimoniali e la relativa documentazione sopra indicata possono essere presentati:

  • PERSONALMENTE presso questa Cancelleria consolare di Vienna negli orari di apertura al pubblico senza necessità di previo appuntamento;
  • PER POSTA indirizzata alla Cancelleria Consolare dell'Ambasciata d'Italia a Vienna, Ungargasse, 43 – 1030, Vienna;
  • PER E-MAIL indirizzata all’indirizzo di posta elettronica statocivile.vienna@esteri.it;
  • PRESSO IL CONSOLATO ONORARIO italiano di riferimento (CONSOLATI ONORARI).

3. TEMPI DI RILASCIO DEI CERTIFICATI MATRIMONIALI

La Cancelleria consolare provvede alla trattazione delle domande di rilascio in base all’ordine di arrivo cronologico, secondo criteri di trasparenza ed imparzialità.

In base alle verifiche imposte dalla legge, la Cancelleria consolare provvederà a richiedere la copia integrale del Registro delle nascite del cittadino italiano al competente Comune italiano. Il rilascio del certificato contestuale non potrà dunque avvenire a vista ma verrà inviato in originale all’indirizzo di posta indicato dal richiedente.

Il certificato di capacità matrimoniale (Ehefähigkeitszeugnis) verrà invece spedito a cura di questa Cancelleria consolare direttamente al Comune austriaco a seguito della richiesta di quest’ultimo.

Si avverte che le domande incomplete o irregolari non potranno essere trattate.

Si fa presente, inoltre, che al fine del rilascio dei suddetti certificati, il richiedente deve essere regolarmente iscritto all’A.I.R.E. ed aver trascritto le eventuali variazioni di stato civile (nascita di figli minori; precedenti matrimoni, divorzi). In caso di irregolarità anagrafiche, sarà necessario trascrivere le avvenute variazioni prima di provvedere al rilascio dei certificati matrimoniali.


623