Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Matrimoni - trascrizione di un matrimonio

 

Matrimoni - trascrizione di un matrimonio

Il matrimonio civile celebrato in Austria per avere valore in Italia deve essere trascritto presso il Comune italiano competente.

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

  1. Istanza di trascrizione del matrimonio (ISTANZA_TRASCRIZIONE_MATRIMONIO)
  2. Originale del certificato internazionale di matrimonio rilasciato in formato plurilingue secondo il modello conforme previsto dalla Convenzione di Vienna del 1976 dalla competente Autorità austriaca
  3. Certificato di residenza in Austria di entrambi i coniugi (Bestätigung der Meldung mit Hauptwohnsitz in Österreich)
  4. Copia di un documento di identità in corso di validità (passaporto o carta d’identità) di entrambi i coniugi ove sia visibile la firma


La documentazione indicata nella presente sezione e necessaria alla registrazione di un matrimonio può essere presentata:

a) DIRETTAMENTE al Comune italiano di appartenenza (art. 12, DPR 396/2000);
b) PER POSTA indirizzata alla Cancelleria Consolare dell'Ambasciata d'Italia a Vienna, Ungargasse, 43 – 1030, Vienna;
c) PERSONALMENTE presso questa Cancelleria Consolare di Vienna, sita in Ungargasse, 43 – 1030, Vienna, negli orari di apertura al pubblico senza necessità di previo appuntamento;
d) PRESSO IL CONSOLATO ONORARIO italiano di riferimento (CONSOLATI ONORARI).

Non sono ammesse altre modalità di presentazione, dato che la documentazione deve essere necessariamente presentata in originale.

Si informa l’utenza che anche qualora il Comune austriaco di matrimonio trasmetta a questo Ufficio gli atti di matrimonio in Austria dei cittadini italiani, è sempre cura del cittadino italiano presentare l’istanza di trascrizione del matrimonio secondo le modalità sopra indicate.

Qualora il matrimonio sia avvenuto in altro Paese estero, è consigliabile per maggiore celerità, contattare in prima istanza la Rappresentanza diplomatico-consolare italiana competente nel territorio in cui si è verificato l’evento.


621