Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Nascite - trascrizione di una nascita

 

Nascite - trascrizione di una nascita

I figli di cittadini italiani, anche se nati all’estero ed eventualmente in possesso di un’altra cittadinanza, sono cittadini italiani. La loro nascita deve, pertanto, essere trascritta in Italia.

Si ricorda che la trascrizione in Italia della nascita avvenuta in Austria è pre-requisito essenziale al rilascio, da parte di questa Cancelleria Consolare, di un documento di identità e dei certificati anagrafici a favore del minore. Si suggerisce, dunque, di provvedere alla richiesta di trascrizione subito dopo la nascita.

Per i certificati che possono essere rilasciati da questo Ufficio una volta confermata dal Comune italiano la trascrizione della nascita e la conseguente iscrizione Aire, si prega di prendere visione della sezione CERTIFICATI.


DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

SE IL FIGLIO E’ NATO IN COSTANZA DI MATRIMONIO

  1. Istanza di trascrizione della nascita (ISTANZA_TRASCRIZIONE_NASCITA)
  2. Originale del certificato internazionale di nascita rilasciato in formato plurilingue secondo il modello conforme previsto dalla Convenzione di Vienna del 1976 dalla competente Autorità austriaca
  3. Certificato di residenza in Austria (Bestätigung der Meldung mit Hauptwohnsitz in Österreich)



SE IL FIGLIO E’ NATO FUORI DAL MATRIMONIO

  1. Istanza di trascrizione della nascita (ISTANZA_TRASCRIZIONE_NASCITA)
  2. Originale del certificato internazionale di nascita rilasciato in formato plurilingue secondo il modello conforme previsto dalla Convenzione di Vienna del 1976 dalla competente Autorità austriaca
  3. Originale dell’atto di riconoscimento di Paternità (Vaterschaftsanerkennung), rilasciato dalla competente Autorità austriaca e tradotto in italiano da un traduttore giurato (LISTA_TRADUTTORI_GIURATI)
  4. Quando la madre è cittadina italiana: originale dell’atto di riconoscimento di Maternità (Mutterschaftsanerkennung), rilasciato dalla competente Autorità austriaca e tradotto in italiano da un traduttore giurato (LISTA_TRADUTTORI_GIURATI)
  5. Copia di un documento di identità in corso di validità di entrambi i genitori ove sia visibile la firma
  6. Certificato di residenza in Austria (Bestätigung der Meldung mit Hauptwohnsitz in Österreich)


La documentazione indicata nella presente sezione e necessaria alla registrazione di una nascita può essere presentata:

a) DIRETTAMENTE al Comune italiano di appartenenza (art. 12, DPR 396/2000);
b) PER POSTA indirizzata alla Cancelleria Consolare dell'Ambasciata d'Italia a Vienna, Ungargasse, 43 – 1030, Vienna;
c) PERSONALMENTE presso questa Cancelleria Consolare di Vienna, sita in Ungargasse, 43 – 1030, Vienna, negli orari di apertura al pubblico senza necessità di previo appuntamento;
d) PRESSO IL CONSOLATO ONORARIO italiano di riferimento (CONSOLATI ONORARI IN AUSTRIA).

Non sono ammesse altre modalità di presentazione dato che la documentazione deve essere necessariamente presentata in originale.

Si avverte che le richieste di trascrizione della nascita prive di parte della documentazione o dei requisiti indicati non potranno essere trattate ed il loro invio al Comune italiano competente sarà sospeso fino alla produzione della documentazione corretta da parte del richiedente.

Ai cittadini italiani residenti in Italia si suggerisce di effettuare la trascrizione della nascita direttamente presso il Comune italiano di residenza.

Si informa l’utenza che anche qualora il Comune austriaco di nascita trasmetta a questo Ufficio gli atti di nascita dei cittadini italiani nati in Austria, è sempre cura dei genitori presentare l’istanza di trascrizione della nascita secondo le modalità sopra indicate.


620