Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Elezioni europee

Voto alle elezioni europee degli elettori italiani residenti in Austria o temporaneamente in Austria per motivi di studio o lavoro:

Possono votare in Austria per l’elezione dei rappresentanti italiani al Parlamento europeo:

  • i cittadini italiani residenti in Austria e regolarmente iscritti all’AIRE (“elettori AIRE”);
  • i cittadini italiani ed i familiari con essi conviventi che si trovano temporaneamente in Austria per motivi di studio o di lavoro, presentando – entro i termini di legge – apposita domanda (“elettori temporanei”)

Il voto in Austria per i rappresentanti italiani del Parlamento europeo si esercita presso i seggi appositamente istituiti dalla Cancelleria Consolare dell’Ambasciata d’Italia a Vienna (la normativa non prevede il voto per corrispondenza). L’elettore riceve all’indirizzo di residenza (o quello di domicilio indicato nel caso degli elettori temporanei che abbiano presentato la richiesta nei tempi previsti) da parte del Ministero dell’Interno italiano il certificato elettorale, con l’indicazione del seggio presso il quale votare, della data e dell’orario delle votazioni.

Qualora l’elettore non riceva il certificato elettorale entro il 5° giorno antecedente quello delle votazioni, potrà contattare la Cancelleria Consolare per verificare la propria posizione elettorale e richiedere il certificato sostitutivo per l’ammissione al voto.

L’elettore italiano residente in Austria o temporaneamente in Austria per motivi di studio o lavoro (che abbia presentato domanda di voto all’estero nei termini previsti), se rientra in Italia, può votare presso il proprio Comune di iscrizione elettorale: in tal caso deve farne esplicita richiesta, entro il giorno precedente quello della votazione, al Sindaco del suddetto Comune.

L’elettore italiano residente in Austria può anche optare per il voto per i candidati austriaci del Parlamento europeo. In tal caso voterà presso i seggi istituiti dalle autorità austriache. Il doppio voto è vietato: se si vota a favore di un candidato italiano non si potrà esprimere il voto anche per il candidato austriaco e viceversa.

 


Le prossime elezioni del Parlamento europeo si terranno dal 6 al 9 giugno 2024. Gli elettori italiani in Austria (AIRE e temporanei) potranno esprimere il proprio voto presso i seggi istituiti dalla Cancelleria Consolare dell’Ambasciata d’Italia a Vienna nei giorni 7 e 8 giugno 2024. Per maggiori informazioni sulle operazioni di voto alle elezioni europee 2024 si prega di consultare i link nei menù a destra nonché le pagine dedicate (“informazioni per gli elettori italiani in Austria” e “domande frequenti sulle elezioni europee 2024“).


 

Approfondimenti
  • CONTATTI:
    Cancelleria Consolare dell'Ambasciata d'Italia
    Ufficio Elettorale
    Ungargasse 43 - 1030 Vienna
    e-mail: vienna.elettorale@esteri.it