Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Elezioni al Parlamento Europeo – voto all’estero (7-8 giugno 2024): domande frequenti

elezioni europee faq

Chi può votare in Austria per i membri italiani al Parlamento europeo?
a) I cittadini italiani residenti in Austria regolarmente iscritti AIRE a condizione che non abbiano esercitato l’opzione per il voto in favore dei candidati austriaci.
b) Gli elettori italiani che si trovano temporaneamente in Austria per motivi di studio o lavoro (“c.d. elettori temporanei”) che hanno presentato apposita domanda entro i termini previsti (21 marzo 2024)

Cosa bisogna fare per votare?

  • Per gli elettori iscritti all’AIRE non è richiesto nessun adempimento
  • Gli elettori temporanei possono esprimere il loro voto in Austria solo se hanno presentato domanda entro il 21 marzo 2024.

Dove e quando votano gli elettori italiani residenti in Austria (per i rappresentanti italiani al Parlamento europeo)?
Gli elettori regolarmente iscritti AIRE nonché i c.d. elettori “temporanei” (elettori italiani che si trovano temporaneamente in Austria per motivi di studio o lavoro che hanno presentato apposita domanda entro il 21 marzo 2024) avranno la possibilità di esprimere il proprio voto per i rappresentanti italiani al Parlamento europeo presso i seggi appositamente istituiti in Austria dalle rappresentanze diplomatico-consolari italiane il 7 e 8 giugno 2024 (N.B.: Gli elettori italiani residenti in Austria che hanno optato per il voto dei rappresentanti austriaci al Parlamento europeo invece voteranno il 9 giugno 2024 presso i seggi istituiti dalle autorità austriache).

Come si vota?
Esclusivamente presentandosi con il certificato elettorale ed un documento d’identità presso i seggi istituiti in Austria dalle rappresentanze diplomatico-consolari italiane. Alle elezioni europee non è previsto il voto per corrispondenza.

Chi invia la documentazione necessaria per l’esercizio del voto?
L’elettore riceverà presso il suo indirizzo di residenza in Austria (o nel caso di un elettore temporaneo presso l’indirizzo comunicato al momento della presentazione della domanda) il certificato elettorale per posta dal Ministero dell’Interno italiano. Sul certificato saranno indicati l’indirizzo del seggio presso il quale votare, la data e l’orario delle votazioni.

Un elettore AIRE può chiedere che il suo certificato elettorale sia inviato ad un suo indirizzo diverso da quello di residenza?
No. Il certificato elettorale sarà inviato dal Ministero dell’Interno all’elettore presso il suo indirizzo di residenza.

Si può votare per i candidati austriaci al Parlamento europeo?
Sì, ma solo coloro che entro la scadenza prevista dalle autorità austriache (26 marzo 2024) hanno presentato apposita domanda presso il Comune austriaco di residenza. Gli elettori “optanti” voteranno presso i seggi istituiti dalle autorità austriache in data 9 giugno 2024. (Maggiori informazioni: https://www.bmi.gv.at/412/Europawahlen/)

 

La pagina verrà aggiornata, di volta in volta, con le informazioni rese disponibili dalle autorità competenti.